L’ora squisita con Ferri

Dall’aria della Vedova Allegra prende il titolo il balletto L’Heure Exquise di Maurice Béjart tratto da Giorni Felici di Beckett. Creato per Carla Fracci nel 1998, è tornato in scena con Alessandra Ferri (Winnie) a Ravenna Festival dal 4 al 6 giugno, affiancata da Carsten Jung (Willy) del Balletto di Amburgo con la scenografia di Luisa Spinatelli.

 Ferri e Jung, sopra e sotto, in alcuni momenti dello spettacolo. Foto di Silvia Lelli

Ne abbiamo scritto nell’articolo “Alessandra Ferri in L’heure exquise, omaggio a Fracci” pubblicato sul Corriere/Spettacoli, oggi, 12 giugno 2021.

GLI ARTICOLI DEL CORRIERE DELLA SERA SONO CONSULTABILI SU  http://archivio.corriere.it/Archivio/interface/landing.html 

Trovi altri spunti e articoli nelle sezioni Rece/ReviewsDonne, Autori.

Rediviva Scala

Torna finalmente dal vivo la programmazione del Balletto della Scala. La nuova “Serata Quattro Coreografi”, al Piermarini dal 9 all’11 giugno, è curata dal direttore Manuel Legris: il programma prevede “Verdi Suite”, dello stesso Legris dedicata a Carla Fracci, le novità per la Scala “Movements to Stravinsky” di András Lukács e “Canon in D Major” di Jiří Bubeniček, oltre al ritorno di  “Concerto DSCH” di Alexei Ratmansky.

 Un momento di “Concerto DSCH” di Ratmansky foto Amisano Brescia

Ne abbiamo scritto nell’articolo “La mia Verdi Suite per Carla”, pubblicato sul Corriere/Milano l’8 giugno 2021.

GLI ARTICOLI DEL CORRIERE DELLA SERA SONO CONSULTABILI SU  http://archivio.corriere.it/Archivio/interface/landing.html 

 

Trovi altri spunti e articoli nella sezione Ballo in maschera.

Un cleptomane di lusso chiamato Stravinsky

Si intitola “Stravinsky’s Love”, l’omaggio a cura di Daniele Cipriani nel cinquantenario della morte del compositore. In equilibrio tra danza e musica debutterà al Festival di Nervi l’8 luglio e approderà il 10 luglio alla Rocca Brancaleone di Ravenna Festival.

Ashley Bouder in The Four Seasons
New York City Ballet
Credit Photo: Paul Kolnik
© 2007 Paul Kolnik

Divideranno la scena, le stelle Sergio Bernal (ex Balletto Nazionale di Spagna), Ashley Bouder (New York City Ballet), Davide Dato (Opera di Vienna), Simone Repele e Sasha Riva (Ballet du Grand Théâtre de Genève), insieme al pianoforte di Beatrice Rana e di Massimo Spada, al violino di Simone Lamsma. Lo spettacolo, prodotto dalla Fondazione Carlo Felice di Genova con il patrocinio della Fondazione Igor Stravinsky presieduta dalla figlia Marie, è firmato, per la consulenza musicale da Gaston Fournier-Facio, su testi curati da Vittorio Sabadin, con costumi di Anna Biagiotti ricostruiti dai disegni originali di Bakst, Benois, Picasso, Roerich.

 Vladimir Derevianko danzerà nei panni di Stravinsky

Ne abbiamo scritto nell’articolo “Stravinsky viene ancora in me. Con la danza”, pubblicato su Corriere/Eventi il 2 giugno 2021.

 

GLI ARTICOLI DEL CORRIERE DELLA SERA SONO CONSULTABILI SU  http://archivio.corriere.it/Archivio/interface/landing.html 

 

Sollazzo: la mia Pina è rivoluzione permanente

Il regista Giuseppe Sollazzo è autore dello spettacolo Una sera ascoltando un vecchio tango mi sono addormentato e ho sognato Pina Bausch, prodotto dall’Associazione Jules Renard e creato nel 2011. Rinasce ora a nuova vita per Campania Teatro Festival alle Praterie della Capraia (Porta Miano) di Capodimonte il 18 e 19 giugno, con un gruppo assortito di attori, danzatori professionisti e amatoriali, cui si aggiunge, come “special guest”, una delle danzatrici storiche della Bausch, Beatrice Libonati, autrice delle coreografie.

 Un ritratto giovanile di Pina Bausch

Abbiamo intervistato il regista nell’articolo: “Bausch, danza lo spirito: Ci insegna la libertà”, pubblicato su Corriere/Eventi l’1 giugno 2021.

GLI ARTICOLI DEL CORRIERE DELLA SERA SONO CONSULTABILI SU  http://archivio.corriere.it/Archivio/interface/landing.html 

 

Addio, Carla

CARLA FRACCI (Milano 20 agosto 1936 – Milano 27 maggio 2021)

 

Negli ultimi trent’anni, abbiamo costantemente intervistato Carla Fracci. Le sue parole, infiammate di amore e rabbia per la danza, sono custodite nell’archivio del Corriere della Sera.  

Dopo la sua morte, l’abbiamo ricordata così:

IL FUNERALE. Vedi “Carla Fracci, l’ultimo passo”, pubblicato sul Corriere/Spettacoli, oggi, 30 maggio 2021.

IL RICORDO. Leggi “Zakharova: Emanava luce. Una signora vestita in bianco”, pubblicato sul Corriere/Spettacoli 29 maggio 2021 https://www.corriere.it/spettacoli/21_maggio_28/01-spettacoli-rrrrrrcorriere-web-sezioni-240fc59a-bfec-11eb-b7a1-7e76296b457a.shtml   

LA CAMERA ARDENTE ALLA SCALA.Vedi “La città rende onore alla sua regina. Scampanio dei tram”, pubblicato sul Corriere/Cronaca di Milano il 29 maggio 2021.

IL COMMENTO SULLA SCOMPARSA. Leggi “Già nella storia con Giselle, icona romantica”, pubblicato sul Corriere/Spettacoli il 28 maggio 2021  https://www.corriere.it/spettacoli/21_maggio_27/carla-fracci-regale-leggera-nureyev-elevo-balletto-leggenda-30b53c96-be37-11eb-a5e7-170774e96424.shtml   

L’EREDITA’ ARTISTICA. Leggi “Le ultime lezioni-capolavoro. Vivrà nei nostri movimenti”, pubblicato sul Corriere/Cronaca di Milano, il 28 maggio 2021 https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_maggio_28/addio-carla-fracci-ultime-lezioni-capolavoro-dell-etoile-720866b6-bf7f-11eb-b7a1-7e76296b457a.shtml

GLI ARTICOLI DEL CORRIERE DELLA SERA SONO CONSULTABILI SU  http://archivio.corriere.it/Archivio/interface/landing.html 

Guarda “Giselle”, secondo atto: Fracci-Bruhn con l’ABT nel 1969 https://www.youtube.com/watch?v=wpaVHY0d9I0&t=482s

Guarda “Romeo e Giulietta” di Nureyev: Fracci-Nureyev con la Scala nel 1983 https://www.youtube.com/watch?v=EF3OqL12R_U

Carla Fracci nelle braccia di Nureyev dopo il trionfo di “Giselle” e nella “Bella Addormentata”

Trovi altri spunti e articoli su Fracci nelle sezioni Donne, Political, Autori.

Crispino all’ABT. Sulle ali del sogno

Luigi Crispino, 24 anni, è l’unico italiano attualmente all’American Ballet Theatre, insieme a Virginia Lensi. Originario di Fratta Maggiore, in provincia di Napoli, si è diplomato alla Scuola di Ballo del San Carlo di Napoli, sotto la direzione di Anna Razzi.

Sopra, Crispino in uno scatto di Steven Vandervelden e nel ritratto ufficiale per l’ABT.

Ci ha raccontato la sua avventura americana nell’intervista “Luigi Crispino nuova star del balletto: “Sogno di diventare l’erede di Bolle”,” pubblicato sul Corriere/Spettacoli, oggi, 22 aprile 2021.

Leggi https://www.corriere.it/spettacoli/21_aprile_21/sogno-diventare-l-erede-bolle-be133a48-a299-11eb-a9ed-6c6ca72bdef6.shtml 

Trovi altri spunti o articoli sui temi toccati nelle sezioni Talenti/Talents, Ballo in maschera.

 

Addio Ismael Ivo, il Covid colpisce la danza

E’ morto per Covid il danzatore-coreografo brasiliano Ismael Ivo, 66 anni. Era stato direttore del settore danza della Biennale di Venezia dal 2005 al 2012.

Ne abbiamo scritto nell’articolo “E’ morto Ismael Ivo ucciso dal Covid, fu direttore della Biennale Danza” pubblicato sul Corriere della Sera /Spettacoli il 10 aprile 2021. Leggi https://www.corriere.it/spettacoli/21_aprile_09/01-spettacoli-documentomcorriere-web-sezioni-af2581c2-994c-11eb-99df-4ccb437fbb81.shtml  

 Ivo aveva conquistato Venezia nel 2002 con l’assolo Mapplethorpe, dedicato al celebre fotografo americano per il quale aveva posato.

Guarda Ivo nel 2018 in EcoMusica Harpia https://www.youtube.com/watch?v=wXAk8Up8Bj8 

Trovi altri articoli e spunti sui temi toccati nelle sezioni Ballo in maschera, Etnie, Memo.

 

Nureyev alla Scala, un omaggio in streaming

Oggi alle 20, in streaming sul sito e sulle pagine Facebook e YouTube del Teatro alla Scala, sarà trasmesso Omaggio a Nureyev con il Balletto della Scala e l’Orchestra diretta da Koen Kessels.

Il programma, scelto dal direttore del ballo Manuel Legris, accosta estratti dal repertorio coreografico di Nureyev: “Don Chisciotte” con Nicoletta Manni, Giuseppe Conte, Maria Celeste Losa, Agnese Di Clemente, Federico Fresi, l’Adagio della Rosa dalla “Bella Addormentata nel Bosco” con Martina Arduino e Mick Zeni, Massimo Garon, Edoardo Caporaletti, Gioacchino Starace, “Manfred” con Claudio Coviello,  il passo a tre del terzo atto del “Lago dei Cigni” interpretato da Nicoletta Manni (Odile), Timofej Andrijashenko (Siegfried) e Christian Fagetti (Rothbart) , “Cenerentola” con Alessandra Vassallo e Gabriele Corrado, “Romeo e Giulietta” con Marco Agostino e Vittoria Valerio, “Raymonda” con Virna Toppi, Nicola Del Freo, Maria Celeste Losa, Antonella Albano.

 Alcuni momenti dell’Omaggio negli scatti di Brescia Amisano

Ne abbiamo scritto nell’articolo “Il Principe della danza brilla con nuove stelle” pubblicato sul Corriere/Cronaca di Milano, oggi 28 marzo 2021.

GLI ARTICOLI DEL CORRIERE DELLA SERA SONO CONSULTABILI SU  http://archivio.corriere.it/Archivio/interface/landing.html 

Trovi altri spunti e articoli sui temi toccati nella sezione Ballo in Maschera.

Panopticon, un gigante dai 100 occhi per la danza reclusa

Il coreografo Roberto Zappalà lancia Panopticon, video-installazione per portare la danza in sicurezza negli spazi museali. Il progetto è ispirato all’omonimo carcere ideale concepito nel 1791 dal filosofo e giurista Jeremy Bentham, che prende nome dal gigante Panoptes, il guardiano ideale dai cento occhi secondo la mitologia greca.

 Un’immagine della struttura poligonale di Panopticon

Zappalà ci ha raccontato il progetto nell’intervista “Stavolta facciamo danzare la scena” pubblicata su La Lettura del Corriere della Sera in edicola da oggi, 14 marzo 2021.

 Nella foto, Filippo Domini, uno dei quattro danzatori-autori della compagnia Zappalà Danza che presenteranno, non appena le restrizioni Covid lo permetteranno, le loro creazioni all’interno di Panopticon, al Museo Civico Castello Ursino di Catania.

Vedi il video di Panopticon

GLI ARTICOLI DEL CORRIERE DELLA SERA SONO CONSULTABILI SU  http://archivio.corriere.it/Archivio/interface/landing.html 

Trovi altri spunti e articoli sui temi toccati nella sezione Ballo in Maschera.